Al volante sull'isola pedonale dopo aver bevuto, bimba salvata dal papà 

02.09.2021

A zig zag sul lungomare: urla tra la gente a passeggio. "Ho preso per la maglia mia figlia altrimenti la investiva". Blocco dell'auto e multa per una turista tedesca risultata positiva all'alcoltest

L'auto bloccata e l'auto dei carabinieri
L'auto bloccata e l'auto dei carabinieri
"Per poco non faceva una strage". Con la voce ancora tremolante dallo spavento, un uomo in vacanza in città racconta i minuti di follia di una ragazza  che, a bordo di una Opel Corsa, ha seminato paura tra famiglie e giovani a spasso sull'isola pedonale del lungomare centro.

"Arrivava da nord - racconta - ad una velocità di 40/50 kmh, senza badare alle persone e ai bambini che erano nei pressi delle giostre. Ho preso mia figlia d'istinto e l'ho tirata via dalla strada, qualche attimo in più e l'avrebbe investita". La donna al volante ha poi  cercato di svignarsela, continuando la corsa tra la gente ma le voci hanno fatto scattare un mutuo aiuto tra i passanti che, poco più avanti, l'hanno costretta a fermarsi per evitare altri guai. 

Subito è stato allertato il 112 e sul lungomare a sirene spiegate sono arrivati i carabinieri di Porto Sant'Elpidio che hanno  raccolto le testimonianze e identificato la donna. Sul posto anche il radiomobile di Fermo che ha provveduto ad eseguire l'alcool test dall'esito positivo. Immediato il sequestro dell'auto. 
#portosangiorgiotoday